ELEZIONI CONSIGLIO 2024 - CAndidati

BRUNO BASILE

(Allievo di Laboratorio jazz e di Chitarra jazz e moderna)

Ho 55 anni e da 5 studio chitarra a Musica Aperta. Ho ripreso a suonare dopo che per più di 20 anni avevo smesso e sono grato all’Associazione perché mi ha permesso di trovare un ambiente accogliente e stimolante con maestre e maestri preparatissimi e allieve e allievi fantastici. Ho deciso di rendermi disponibile a partecipare attivamente alla gestione organizzativa dell’Associazione perché credo sia importante garantire un rinnovamento delle energie che portano avanti la stessa (anche per permettere a chi da sempre è coinvolto nella gestione di potersi prendere una meritata vacanza!). Credo che l’obiettivo da seguire sia far sì che Musica Aperta possa continuare a garantire un’offerta didattica di alto livello e contemporaneamente accessibile a tutte e tutti.

ANTONELLA BASSETTI

(Socio fondatore, Direttrice amministrativa, Consigliera uscente)                

Ho contribuito alla fondazione di Musica Aperta e fin dalla sua nascita ne curo l'amministrazione e collaboro parzialmente all'organizzazione. Sono contenta che la nostra Associazione sia tornata a essere una realtà aperta e partecipata. Credo nel suo valore, nella possibilità di continuare a proporre un'offerta didattica eccellente a condizioni accessibili a tutti e un ambiente di socialità e crescita individuale e collettiva.

GIUSEPPE GALLUCCI

(Consigliere uscente, Docente di Laboratorio jazz e di Chitarra jazz e moderna)

Ho 63 anni, da circa 40 svolgo l'attività di musicista in ambito professionale, lo strumento che suono è la chitarra. Dal 2018 sono a Musica Aperta, luogo dove mi viene data la possibilità di praticare la mia passione sfrenata per tutto ciò che riguarda fare musica insieme ad altri musicisti. Il mio impegno verso tutti coloro che frequentano i corsi, è quello di mettere a disposizione le esperienze immagazzinate in anni di studio e lavoro e, contestualmente, far sì che gli incontri/lezioni, oltre a produrre musica, la migliore di cui siamo capaci, siano il luogo di scambio di idee che hanno a che fare con Arte e Cultura. In tutto questo contesto sono anche contemplate massicce dosi di senso dell’humor che, forse, è “l’unica cosa che vale la pena prendere sul serio”.

Andrea Lazzaron

(Consigliere uscente, Allievo di Pianoforte)           

Sono avvocato, ho 37 anni, sono nato e vivo a Milano. Fin da piccolo ho suonato il pianoforte e negli ultimi anni anche grazie a Musica Aperta la mia passione per la musica si è accresciuta e ho avuto modo di divertirmi suonando anche con altri allievi sia della classe di pianoforte che di altre classi di strumento. Credo che la musica abbia molto da insegnare in termini di impegno, di autocontrollo e di perseveranza. Mi piace l’idea di una musica aperta a chiunque la voglia praticare, senza limiti di età o di censo. Ho già avuto l’onore di sedere nel Consiglio Direttivo di Musica Aperta e vorrei fare di più per promuovere la pratica musicale e diffondere la conoscenza della musica tra chi non se ne occupa per lavoro. Con questi obiettivi ripropongo la mia candidatura.

Simone lobina

(Docente di Chitarra jazz e moderna) 

La passione per la musica è nata da bambino e non l'ho più abbandonata. Da 32 anni studio e suono la chitarra e l'entusiasmo é sempre lo stesso del primo giorno. Ho conosciuto Musica Aperta con i corsi estivi di Brisighella e da circa 13 anni insegno chitarra jazz e moderna in questa bella realtà milanese. Cerco di trasmettere la mia passione ogni volta che parlo di musica, insegno o suono con colleghi o amici e per questo penso che la condivisione sia un mezzo potentissimo. Mi candido come consigliere per aiutare l'associazione a crescere e continuare a divulgare la musica in tutte le sue sfaccettature.

ANGELA ALESSANDRA NOTARNICOLA

(Consigliera uscente, Docente di Canto lirico, di Solfeggio cantato e di Corpo, voce e canto) 

Sono docente per l'Associazione Musica Aperta da più di 10 anni. Sono stata consigliere per 3 mandati. Il mio impegno è stato da me indirizzato nella "comunicazione". Vorrei poter organizzare eventi musicali che possano portare la musica presso realtà di persone in difficoltà, come gli Istituti per Anziani. Mi piacerebbe creare delle nuove sinergie tra il nostro lavoro per l'Associazione e realtà simili ed anche implementare convenzioni e servizi di rete. Inoltre vorrei stimolare lo studio della musica classica attraverso la coordinazione dell'attività interna a favore della collaborazione tra le risorse. Vorrei dunque contribuire al dialogo e alla rete sia tra l'Associazione e i suoi iscritti che tra l'Associazione e le altre dimensioni artistiche.

VITTORIA POlacci

(Docente di Canto moderno e jazz)

Sono entrata in Musica Aperta nel 2019, per offrire supporto didattico alle  cantanti della musica d’insieme R’n’B. Era una delle mie prime esperienze da insegnante dopo la laurea in Canto Jazz e mi sono sentita ascoltata e accolta con entusiasmo. Ho ritrovato lo stesso clima positivo quando ho iniziato a gestire le mie classi di canto, dove gli allievi “storici” hanno contribuito a coinvolgere i nuovi arrivati. A fine anno vedo i risultati straordinari del gruppo, che fa da traino anche per i più timidi, e sono felice dei bei legami che si creano. Sono pronta a dare il mio contributo affinché venga preservato il clima sereno che respiriamo a scuola. Con un occhio di riguardo alla logistica e ai fondi a disposizione, mi piacerebbe arricchire l’offerta formativa con workshop per voce e strumento, creare nuove musiche d’insieme e cercare ulteriori occasioni per permettere agli allievi di cimentarsi con il palco.

UGO MARco pollice

(Consigliere uscente, Allievo di Chitarra moderna e jazz) 

Ho 65 anni e sono appassionato di musica fin da bambino, mi diletto con diversi strumenti musicali (tutti suonati rigorosamente male!) tra i quali chitarra acustica, mandolino, banjo, contrabbasso, armonica diatonica, flauto traverso, violino, tastiera, organetto. Mi piace tutta la musica… classica, country, folk, jazz, latino americana, italiana, ecc.  Sono Dottore Commercialista e ricopro alcuni incarichi di Consigliere o Revisore in Enti del Terzo Settore, tra i quali il Museo Diocesano e la Fondazione Meulì (della Congregazione delle Suore di Maria bambina). Insieme ad alcune colleghe e colleghi commercialisti ho fondato, suonando nel ruolo di chitarrista, il Gruppo TheCommercialisti che si esibisce in occasione di eventi conviviali organizzati dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano.

cesare lorenzo saporito

(Allievo di Chitarra moderna)                

Architetto, Figlio della rivoluzione, nato nel ’68, mi sono avvicinato alla musica “suonata” a metà degli anni ’80. Dopo numerosi tentativi ho incontrato Musica Aperta che frequento da 16 anni. Sono convinto che la cultura ci salverà dal degrado. Penso che luoghi come la NOSTRA scuola contribuiscano in maniera efficace allo sviluppo della persona e dei rapporti personali e sociali. Sono grato a tutte le persone incontrate con le quali ho avuto modo di crescere come persona e come musicista. Offro il mio piccolo contributo affinché questa realtà prosegua sviluppando progetti di eccellenza che permettano a persone, di qualsiasi età, di percorrere questo strano e meraviglioso cammino.


MAURIZIO SIGNORINO

(Socio fondatore, Presidente uscente, Docente di Laboratorio jazz e di Sassofono)                      

Sono molto legato a Musica Aperta. Fin dalla sua fondazione la considero una realtà interessante per i contenuti, la qualità dei docenti che vi insegnano e le potenzialità che può esprimere. Anche quando non ho ricoperto incarichi ho costantemente collaborato come punto di riferimento organizzativo, anche per la buona riuscita delle nostre manifestazioni musicali esterne. Ho tra l’altro partecipato come docente ai seminari estivi residenziali che l’Associazione ha organizzato e che considero un’esperienza valida e da estendere.

ROBerto smanio

(Socio fondatore, Vicepresidente uscente, Coordinatore del Laboratorio pop & rock)               

Fin dalle origini ho collaborato per far vivere Musica Aperta come luogo di cultura e reale socializzazione, occupandomi di aspetti organizzativi e gestionali, contatti e comunicazione, web. Credo che la nostra Associazione potrà vivere e crescere solo grazie ai tanti docenti e allievi che ne condividono lo spirito e mi sto quindi adoperando per un loro ulteriore coinvolgimento. Ho studiato piano jazz, canto jazz e basso, da dilettante ma sempre con passione. Dirigo la nostra pop&rock band e cerco di favorire la musica d’insieme, che ritengo un’esperienza entusiasmante. Apprezzo ogni tipo di musica e voglio l’Associazione il più possibile aperta, a tutte le tasche e indifferentemente agli amanti di Mozart, Coltrane, Vasco, Eric Clapton…